Zanzariere per la vita

Paese
ETIOPIA
Stato progetto 
In corso
Obiettivo euro
15

Ogni anno la malaria colpisce oltre 600 mila persone in oltre 100 Paesi al mondo. Il parassita di questa malattia endemica è in grado di assumere un "travestimento" diverso ad ogni infezione, eludendo il sistema immunitario della vittima e rendendo molto complesso lo sviluppo di un vaccino.
Se i farmaci non sono disponibili o il plasmodio della malaria è resistente, l'infezione può progredire rapidamente e portare il soggetto alla morte. La malattia uccide la persona distruggendone i globuli rossi (anemia) oppure ostruendo i capillari che portano sangue al cervello (malaria cerebrale) o ad altri organi vitali.
Insieme alla tubercolosi e all'AIDS l'infezione malarica è una delle maggiori sfide allo sviluppo dei Paesi poveri.
In Etiopia, nelle zone rurali sotto i 2000 m di altitudine, le cosiddette aree caldo-umide, la diffusione della malaria è molto più violenta dell'infezione da hiv-aids. Una delle cause di questa emergenza è legata alla raccolta di acqua piovana che i contadini sono costretti ad usare per irrigare i terreni e quindi sfamarsi. Il destino per molti è quello di ammalarsi di malaria o morire di fame.
È per questo che la prevenzione è ancora oggi lo strumento più diffuso per combattere questa malattia e molto spesso una semplice zanzariera antimalarica può salvare una vita.
 

 

Il Progetto

Sostieni i Salesiani dell'Etiopia nella campagna di sensibilizzazione e nella distribuzione gratuita di zanzariere antimalariche tra le famiglie più povere, soprattutto per proteggere i bambini.

Con soli 15 € puoi donare una zanzariera antimalarica a un bambino dell'Etiopia.

Grazie!

I nostri progetti nel mondo
Informazioni ai benefattori
Newsletter Iscriviti ora