Etiopia: una casa per la Comunità nella Missione di Elia-Ibago

Codice
DCS AET 21-064
Stato progetto 
In corso
Obiettivo euro
34.600

Nella regione del Gambella, situata nell'Etiopia Occidentale, in un territorio delimitato a est dall'altopiano etiopico, che digrada progressivamente verso ovest in un'area di pianure ondulate dove prevale la vegetazione della savana, è situata la Missione di Elia. Si trova all'interno dell'omonimo villaggio lungo il fiume Baro, che bagna anche Gambella la capitale regionale. Un fiume navigabile che segna il confine settentrionale con il Sud Sudan.

Tutta la regione ha una popolazione che si aggira attorno ai 450.000 abitanti. Il gruppo etnico Anuak costituisce il 30% della popolazione nella regione e la maggioranza nel villaggio di Elia.

La mortalità infantile è di 92 bambini su 1.000 nati. L'alfabetizzazione è pari al 57.5% per gli uomini e al 22.8% per le donne. I Cattolici sono il 3.4% della popolazione, che è in maggioranza Protestante (70%).

In questa zona ci sono vaste piantagioni di caffè, tè e cotone. Il bestiame è spesso decimato da epidemie e soffre nel periodo di siccità lungo i mesi in cui non piove. La popolazione si nutre principalmente di pesce e polenta di granoturco.

Solo il 42% della popolazione ha accesso all'acqua potabile, anche se il Governo sta investendo molto nello scavo di pozzi.

Il Progetto

Fino ad oggi, nessun missionario è stabilmente presente nella Missione di Elia; un sacerdote segue le attività recandosi alla missione partendo da Gambella due volte alla settimana.

La Fondazione Opera Don Bosco onlus ha accolto l'appello dei missionari del Vicariato di Gambella, con cui collabora da tempo, per garantire una presenza costante nella missione, per poter seguire meglio i lavori e le attività delle scuole materne e della parrocchia. Per questo occorre costruire una "Casa della Comunità" che permetta al parroco e ai suoi collaboratori di risiedere in modo stabile ad Elia, creando le condizioni per offrire un servizio qualitativamente superiore per le attività che già si svolgono ed ampliare l'azione ad un maggior numero di beneficiari, creando opportunità di lavoro, educando al rispetto della donna e della famiglia ed offrendo assistenza sanitaria.

Questo presenza permetterà di coordinare al meglio le attività che coinvolgono oltre un migliaio di persone, tra bambini e adulti, sia del villaggio di Elia che di quello di Ibago, che si trova a circa 7 km di distanza, e dal quale ogni giorno gli abitanti vengono ad attingere acqua dal pozzo della missione.

Il progetto intende elevare la popolazione da un punto di vista umano, spirituale e materiale, con il miglioramento dell'offerta educativa nelle scuole e nelle attività formative e con l'avvio di attività economiche (piccole startup) e di promozione della donna.

 

Il costo globale per la realizzazione del progetto è di € 34.600,00.

 

Contribuisci anche tu alla realizzazione di questo progetto!

Guarda la Gallery
I nostri progetti nel mondo
Informazioni ai benefattori
Newsletter Iscriviti ora