Don Locatelli con un gruppo di lavoratori

Nell’area vicino all’Opera Salesiana di Venilale si trova Kaiwa, un piccolo centro isolato, una zona difficile da raggiungere dove i Salesiani prestano servizi spirituali e umanitari.
Kaiwa è una piccola e povera area vicina al villaggio di Liaruca, Subdistretto di Ossu e Distretto di Viqueque, che si trova sulla costa sud di Timor Est.
Fino a qualche anno fa, molti ragazzi di Kaiwa non potevano andare a scuola prima di aver compiuto 11 anni perché la scuola era molto lontana e dovevano camminare per più di 10 Km in andata e altrettanti al ritorno per frequentare le lezioni. Nel 2014 i genitori degli studenti, in coordinamento con i responsabili locali, avevano costruito un edificio semplicissimo con il legno di bambù, per utilizzarlo come scuola, garantendo le lezioni grazie a due insegnanti permanenti e 2 volontari che gestiscono quasi un centinaio di studenti. Con il passare degli anni le condizioni di questo edificio scolastico sono peggiorate al punto di rischiare di crollare, sia a causa dei materiali molto fragili con cui è stato costruito, sia per mancanza di manutenzione. Diventa necessario realizzare una nuova scuola per garantire l’istruzione di base ai ragazzi di Kaiwa e offrire a loro e alle loro famiglie la possibilità di cambiare vita in meglio.

La Fondazione Opera Don Bosco onlus ha raccolto l’appello dei Salesiani di Timor Est per dare una speranza di futuro a queste famiglie, garantendo ai ragazzi di Kaiwa il diritto
all’istruzione di base, attraverso la costruzione di una nuova scuola che vada a sostituire quella esistente ormai fatiscente e a rischio di crollo.

Il 16 agosto 2021 sono iniziati i lavori per la costruzione della nuova scuola elementare, alla presenza e con la benedizione della prima pietra da parte del Pro-Nunzio Apostolico Mons. Marco Sprizzi.

Scopri il progetto

 

Guarda la Gallery
Informazioni ai benefattori
Newsletter Iscriviti ora