Aiutaci a realizzare i nostri/tuoi sogni.

Per sostenere la Fondazione Opera Don Bosco è possibile effettuare un bonifico ai seguenti Conti Correnti.
Vi ringraziamo in anticipo perché il vostro prezioso contributo aiuterà i più bisognosi.

FONDAZIONE OPERA DON BOSCO onlus
CF 97659980151

Credito Valtellinese
Sede di Milano Stelline
IBAN: IT29 H052 1601 6140 0000 0011 725
BIC-SWIFT: BPCVIT2S

Banca Popolare di Sondrio
Filiale Sondrio Sede
IBAN: IT26 L056 9611 0000 0000 6516 X17
BIC-SWIFT: POSOIT22

CONTO CORRENTE POSTALE
001024360107



Credito Valtellinese
Sede di Milano Stelline
IBAN: IT39 L052 1601 6140 0000 0012 609
BIC-SWIFT: BPCVIT2S

CONTO CORRENTE POSTALE
001024361832

Donazione libera tramite CartaSi

Nome Cognome
Via/Viale/Piazza
CAP Città
E-mail
Vuoi associare la donazione ad un progetto?
Seleziona un categoria di progetti Seleziona un progetto
Causale
INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 DEL D.LGS 196/2003. I dati personali acquisiti saranno utilizzati da ValtNet s.r.l., anche con l'ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati, esclusivamente per rispondere alla richiesta formulata. Ai sensi dell'art. 7 del d.lgs 196/2003 si ha il diritto di accedere ai propri dati chiedendone la correzione, l'integrazione e, ricorrendone gli estremi, la cancellazione o il blocco scrivendo all'indirizzo info@valtnet.com. I dati inviatici non saranno comunicati e/o trasmessi a terzi Nota informativa sulla privacy
 Acconsento al trattamento dei miei dati personali*
Offerta Tot. 0


LA TUA DONAZIONE GODE DI BENEFICI FISCALI!

Ricorda che lo Stato ripaga la tua generosità! Tutte le donazioni a Fondazione Opera Don Bosco Onlus godono di benefici fiscali, devi solo scegliere se dedurre o detrarre l’importo donato.
Essendo la Fondazione una ONLUS - Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale ai sensi del D. Lgs. n. 460/97 - il privato o l’impresa che effettuano una donazione possono decidere liberamente il trattamento fiscale di cui beneficiare.
A seconda della normativa applicata alla donazione, le agevolazioni previste sono infatti differenti.

Sei una persona fisica?
Hai due possibilità in base alla normativa applicata alle donazioni effettuate a favore delle ONLUS. Scegli se:
      
  • • detrarre dall’imposta lorda il 26% dell’importo in denaro donato, fino ad un massimo di 30.000 euro annui (art. 15, comma 1.1, del D.P.R. 917/86);
  •   
  • • dedurre dal tuo reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di 70.000,00 euro annui (più specificatamente, l’erogazione liberale è deducibile fino al minore dei due limiti; art. 14, comma 1, del Decreto Legge 35/05 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005).


Sei un’impresa?
Allora puoi:
      
  • • dedurre dal reddito le donazioni in denaro per un importo non superiore a 30.000,00 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art. 100, comma 2, lettera h), del D.P.R. 917/86);
  •   
  • • dedurre dal reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000,00 euro annui (più specificatamente, l’erogazione liberale è deducibile fino al minore dei due limiti; art. 14, comma 1, del D.L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005).


Se non sai qual è la soluzione più adatta a te, rivolgiti al tuo consulente di fiducia o al tuo CAF.
E non dimenticare di conservare:
      
  • • la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale;
  •   
  • • l’estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito;
  •   
  • • l’estratto del tuo conto corrente (bancario o postale), in caso di bonifico o RID.


N.B. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro. Le donazioni in contante non rientrano in alcuna agevolazione.